Lucy

Certo era un bell’ esemplare, femmina

pelo folto e lucido,

certo guardarla scendere al pozzo a bere era uno spettacolo.

Chinata a quattro mani

mammelle gonfie e pesanti

coda alzata e sesso spargente inviti

sfilava tra decine di maschi che si battevano il petto

si prendevano a clavate,

finchè non ne restò uno.

È così che è morta

di vanitosa solitudine

ai bordi del pozzo dove l’ han trovata.

(ogni riferimento a fatti o personaggi realmente esistiti è puramente casuale)

Ma forse no.

Cose così

Un nipotino che parte a razzo dalla porta di casa

prende la ricorsa sul vialetto del giardino

per un abbraccio

dribbla la nonna che era sul percorso, a braccia aperte, per riceverlo

e poi ti salta in braccio,

non ha prezzo.

Per tutto il resto c’è googlepay.

Oltre questo mare

E si continua a navigare
anche sotto le tempeste
anche sotto il solleone
perfino nei giorni di nebbia
che nascondono le stelle alla vista
anche quando non si vede l’ orizzonte
e c’è solo acqua fino all’ orizzonte.
Si naviga a memoria
e non sarà il canto delle sirene a fermarci
si continua a navigare
e non si sa se c’ è spiaggia oltre questo mare.

 

Viandante sul mare di nebbia (Caspar David Friedrich)

viandante-mare-nebbia