14 Nato al lago

20180529_221855

https://ilmiolibro.kataweb.it/libro/poesia/381632/non-di-questo-mondo/

 

Sono nato al lago
all’ inizio di un lago che subito svolta dietro i monti
così che non se ne vede la fine.
Stavo a guardare gli idrovolanti alzarsi
e sparire oltre i monti,
confini della vista.
Era l’ unica uscita da prendere
e così un giorno l’ ho presa
e oltre la curva altro lago
e altre curve
e poi ancora,
fino alla fine.

Lo conosco tutto ormai
a memoria
eppure riparto sempre dall’ inizio di quel lago
prendo quell’ uscita e ripercorro ogni curva
e anfratto
ancora in cerca di qualcosa
di non visto
e inimmaginabile
che appaia oltre le curve.

5 pensieri riguardo “14 Nato al lago

  1. La preziosità d’un lago, emoziona a tal punto, da volerne captare, e conoscere, ogni minimo anfratto….
    Bellissimi versi
    Buon pomeriggio poeta,silvia

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...