Luoghi perduti

Questo fa la morte
fa il mondo più piccolo
pian piano si prende luoghi dove non puoi più andare pur andandoci sempre.
E sembrano anche uguali, l’ acqua brilla al sole e se piove accappona la superficie
che devi correre a ripararti sotto un balcone o portico
ma forse non è lo stesso riparo perchè non c’è nessuno sotto.
Si vede sì il lago, fino alla prima curva
che i laghi hanno sempre una fine
e la breva accarezza leggera la pelle
ma non son più gli stessi luoghi senza le presenze vive.
Gli occhi seguono il profilo delle rive
e cercano di vedere sempre oltre le curve
e oltre le curve c’è sempre qualche stupore nuovo
fosse anche un tir in contromano che farà il mondo ancor più piccolo.
Credo, ma non ci spero.
Forse farà ritrovare i luoghi perduti
con un nuovo stupore che non avrà fine.

3 pensieri riguardo “Luoghi perduti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...