Non lo so fare

Ci dev’ essere qualcosa di più di quello che so
di quello che si vede guardando il lago avvicinarsi alla velocità del mio motore
qualcosa che l’acqua vuole dire e io non so capire
qualcosa che chiama mentre io non sto a sentire.

Qualcosa che mi corre al fianco
sulla strada alta sopra i campanili a lago
qualcosa che non è in tutto quel brillare che fa il sole
riscaldando i corpi delle bagnanti sulle rive
e nemmeno nell’ aria calda che mi scorre intorno come un abbraccio.

Allora forse non è nascosto in tutte quelle meraviglie
anche se il lago sa essere meraviglioso per nasconderlo bene
forse è nell’albero ferito con le radici al sole
nella radice bianca sulla riva seccata al sole
o nella vecchietta sola che va verso la chiesa
qualcosa come un lamento, più giù, in fondo al lago.

Ma questo in fondo è solo un mio pensare
e quel qualcosa sta in tutte e due le cose
bisognerebbe svanirci dentro senza più pensare per capire
e questo ancora io non lo so fare.

Un pensiero riguardo “Non lo so fare

  1. Quelle sensazioni profonde, oltre la realtà dell’attimo, che si avvertono profonde, e non riusciamo a spiegare col nostro immaginoso…
    Poesia apprezzata
    Buona giornata, Franco,silvia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...