I grandi sperduti

Sono uscito per una passeggiata
c’è una pedonale in ghiaia proprio lungo il confine del comune
i prati intorno pieni di occhi della Madonna
piccoli piccoli, occhi della Madonnina
le Madonnine ascoltano sempre, anche dagli occhi
anche se la preghiera non è proprio giusta giusta
tipo un pò di spensieratezza per sè.

Poca la gente in giro
qualche papà col bimbo in bicicletta
qualcuno col cane
due sposini, forse
una madre e la figlia che andavano spedite
con in mano una scatola da torta, chissà per chi
una scatola da torta grande come un bignè.
E poi i soliti vecchietti.

Altri, almeno cinque, li ho visti fermi lungo il cammino
fazzoletto a terra per sedersi, al muretto dell’autoccasioni
o a quello della ferrovia
o ancora appena sotto l’argine che fa la ciclabile
al ponte che attraversa il fiume
senza neanche un libro in mano
senza neanche il cellulare
sperduti nei loro pensieri.
E io non so cosa fare.

2 pensieri riguardo “I grandi sperduti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...