Dio c’é

Occhi al cielo e suole al suolo, amore come vedi
La morte delle idee non lascia buoni eredi
E tutti chiusi in un recinto
E la natura fa da parco
Come indiani da riserva
Condannati in questa merda, noi
Che non ci basta mai
Vite impazzite come code di lucertole tagliate
E chi ci ferma più?
C’è bisogno di un sogno in questo mondo senza uscite
Puoi darmelo tu?

 

 

Per Aspera ad Astra

Un grande album


E ad ogni piano c’è un sorriso
per ogni inverno da passare
Ad ogni piano un Paradiso
da consumare


il mare sa quanto amore mi ha dato e mi darà rubando il viso di una sera


solo io


qui nel regno delle cose perdute


quasi un ideale che non c’è



Donne piccole come stelle
c’è qualcuno le vuole belle
Donna solo per qualche giorno
poi ti trattano come un porno

..