Rose..

Rosa ballerina
Rosa bambina
Rosa carezzata

Ombra immaginata


 

Passa una barca di legno di rosa
che arriva al mattino e porta già la sposa
e la sposa bella quasi come in una favola
bambini giù dal letto, bambini tutti a tavola
che il tempo tac, il tempo non ci aspetta,
il tempo tac, non ci rispetta..


 

Rosa che dormi al mattino
e venirti vicino non oso
rosa che insegni il destino
alla sposa e allo sposo..

non perdermi mai


 

Bianca come le nuvole di lontano
Gialla come la febbre che mi consuma
Rosa come un romanzo di poca cosa

Come la spina che al cuore si avvicina
rossa così è la rosa che porto a te
perfetta dal dolore..


 

Questa non è su un fiore, ma non posso non metterla

Discanto

(che non è disincanto)

…di come fare
di come dire
di come fare a capire…

…canto e discanto
e giù divieti
e oli sulla pelle
e sorrisi di fantasmi
e fantasmi fotografati…

Di questo si VIVE.

di canto e discanto

Roseto della Villa Reale (Monza)

 

(foto mie).

Ma…

E non è rosa che cerchiamo non è rosa    (bellezza esteriore)
e non è rosa o denaro, non è rosa
e non è amore o fortuna
non è amore
che la fortuna è appesa al cielo
e non è amore.

Chi si guarda nel cuore
sa bene quello che vuole 
e prende quello che c’è

Ha ben piccole foglie   (piccole cose, questo si cerca. Anche se si sa dov’e)
la pianta del tè.       (La pianta del tè, Ivano Fossati)

Le piccole cose semplici