Biglietto per l’inferno

Ricordo che avevamo lo stesso impresario, non che sia un onore eh, gli impresari smerciano di tutto, ti mandano a suonare a Bellinzona o sulle rive dell’ alto lario o ancora in un night in quel di  Sondrio, in un paesino in culo al mondo e sperduto in mezzo alla neve. Magari proprio in piena austerity. Poi i gruppi di Sondrio li mandano a Milano.

Impresari a parte ricordo anche che suonavano da dio, tanto che uno ci è andato a suonare da Lui. Non in quel senso eh, ha dato via il suo biglietto per l’ inferno e si è fatto frate. Fra’ Claudio Canali.

“questo sporco mondo idiota, proprio lui che ti ha creato”

***

Se sai volare…

***