Malinconie improvvise 2

Non è tanto per le cose o i tempi andati
svegliarsi la mattina arzillo e correre fino a stancarsi verso sera
invece di svegliarsi già stanco.
Nè per i viaggi, i balli, i concerti o il lago.
Neanche per il cortile assolato della caserma la mattina.
Ecco, solo un pò per l’alzabandiera mattutina.
Come dice quel mio mico nell’intercalare dei discorsi
“eh bagai, a l’è dura aveghel mol”.

Immagina

“Chissà se son le immagini a far volare la fantasia
o se è la fantasia a far volar le immagini.”

Guardi un punto, proprio il centro di ogni tempesta
e par che un altro si muova al vento
ma se gli dai attenzione la vela è sempre lì, dov’era.
Torni al punto, al centro della tempesta, e il vascello se ne vola via.