Colpi d’onda

Conoscevo un ragazzo un tempo
che non avrebbe esitato nenche  un  momento
per venire a cercarti, e trovarti e poi scoparti
fosse solo per vedere l’effetto che fa
certo non è la cosa più importante
ma è curiosità di quell’età.
Conoscevo quel ragazzo
ora invecchiato a furia di sognare
se chiude gli occhi adesso lo sente l’effetto che fa
e ancora non è la cosa più importante
come sapere l’effetto che ti fa.
E non è arco d’arcobaleno in cielo ma inarcata schiena
non di lago curve ma di donna
non bosco scuro e folto il nero nella valle
nè vela sul lago oltre il bosco ma labbra da baciare
non di vento quei sospiri
non di onde umide del lago della sera il suono.
Questo sente dietro al buio, con le mani sui tuoi fianchi
colpi d’onda sulle rive.

3 pensieri riguardo “Colpi d’onda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...