Preghiere

Io mi ricordo di preghiere singhiozzando
non so se sono state ascoltate
so che non sono state esaudite
so anche che non potevano essere esaudite.
Qualcuno, o nessuno ha ascoltato quelle parole
parole come pietre pesanti, una sull’ altra, fino a farne un muro
e al di là finiva il tempo
non c’era più tempo.
Al di qua non c’è più tana o rifugio o sosta che dia quiete
anche davanti al lago il vento accarezza rivelandoli volti e figure
al di qua è vento che mi spettina i capelli
non più una mano che li pettina.
Le parole di oggi sono solo neve che cade e si scioglie piano nel lago
e tra non molto rimarranno solo scintillii sull’acqua gelida.

3 pensieri riguardo “Preghiere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...