Dream, my little girl

Magari fosse sempre sempre così.
Tu ti alzi sulle gambe incerte e mi corri incontro
io apro le braccia e ti prendo.
Ma non deve essere sempre così.
Ogni volta parti da un po’ più lontano,
io vado un po’ più indietro, questo è il gioco
e anche qualche caduta è da mettere in conto,
ma niente paura,
così quando sarò troppo indietro saprai andar sola,
sicura sulle gambe forti.

E poi sogna,
sogna sempre braccia altrettanto sicure per approdo.
Poi con le tue gambe forti, porta me al lago quando vuoi,
quello dove ti porterò a sentire il suono delle onde che battono la riva
o i bisbigli della breva che passa tra le foglie degli alberi
così che tu possa riconoscerli un giorno
perchè ogni albero ha la sua voce
e sotto quell’albero ritrovare due braccia sicure come rifugio.

Quando ne avrai bisogno.

3 pensieri riguardo “Dream, my little girl

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...