Un po’ di eros non guasta… anzi.

E’ la notte, quando tutto dorme che ti trovo
e ti prendo, immaginata, tra le mie braccia.
E ti possiedo
sostituendo la tua mano penetrante il sesso già umido
e ti sento, tremante, gioiosa e impudica ancheggiare,
sollevare il bacino e inghiottirmi il sesso
tra le labbra audaci.
Chissà se una almeno volta in sogno siamo morti insieme così,
nello stesso istante
per poi scoprirci lontani ma più vivi.
Nuovi.
Pronti per un’ altro primo e unico sogno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...