Luna settembrina

Strano pensarmi dentro al corpo di lei
a passeggiare in riva al lago
magari in una di queste fresche sere di settembre
che io son di dicembre.
Io sospeso dentro un lago caldo e scuro
mentre la luna canta una canzone antica
quando niente ancora era mio
se non forse il suono delle onde e il canto
e quel canto ha la sua voce.
Così questa luna d’oggi riflessa nelle onde
che vedo ancora con gli occhi di lei
ancora canta la solita canzone
e ancora ha la stessa voce
anche se non ne ricordo il suono.

3 pensieri riguardo “Luna settembrina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...