Dove la morte non ha dominio

Non ditemi di Agostino
che poi non l’ ha nemmeno scritto lui che non è successo nulla
che è solo andata in altre stanze
dietro gli angoli o le porte.
Ma voi ci avete mai guardato dietro le porte dove non c’è mai nessuno?
o in altre stanze da dove non arriva più voce o suono?
e non dite che non è successo niente, e che tutto è come prima
che quello che successo è tutto meno che niente
anche se tutto sembra proprio come prima.

“l’aria e i boschi hanno i loro colori
sì però qualcosa è cambiato”

E non dite non piangete
perchè voglio piangere per le cose che amo.
Sopratutto non cercate in altre stanze
se proprio volete cercatela nella sua acqua
dolce, o salata, o al sapore di cloro
e nei luoghi dove è stata felice.

Ma se proprio volete sapere dov’è davvero
è proprio lì, sparsa in tutti i cuori che le han voluto bene.

Lì dove la morte non ha più dominio

non son lo sposo eh, sono lo zio

7 pensieri riguardo “Dove la morte non ha dominio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...