Basterebbe un verso (V2)

Basterebbe un verso,
che salga lungo la curva dei monti
e che volteggi ardito sopra il lago.

Un verso così forte che da lì si senta
e che mi porti con lui, volteggiando,
sopra le barche e la linee oblique dei sentieri
verso il sole.

Sotto ci sono spiaggie e famiglie alle rive
bimbi che giocano o pescano o nuotano.
Tetti e case vie dritte che le tagliano.
E una casa amata.

Basterebbe un verso
che si getti a capofitto in quella casa
fino all’ odore di legna,
di carbone per la stufa
fino al caldo dell’ acqua nei catini
e al calore delle sue mani.

Basterebbe un verso
per dormire ancora su quel seno
sereno
con nelle orecchie un canto
e risentire una voce.

Basterebbe un verso
e nessuno potrebbe dirmi gli anni che ho
nel grande giardino segreto
dove giocano le farfalle coi bruchipalla
e dove sotto ogni sasso c’è un tesoro
in ogni dove c’è un tesoro
e il sole gioca tra i rami con me.

Basterebbe un verso ma non sono buono,
che qui gli anni si sanno
ma cerco sempre di portare quel verso nel vento.

Foto mia + Photoshop

Un pensiero riguardo “Basterebbe un verso (V2)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...