Le montagne d’inverno

Le montagne d’inverno sono cantrici di gioia
hanno rivoli bianchi, e lucenti tra le insenature e i crepacci
come donne ai bagni di sole
con gocce lucenti tra i seni.

E oggi era un giorno di sole
tra due montagne in ombra riluceva bianca una vetta
un minuscolo triangolino splendente e indorato
riflettente il sole.

Sono salito a mezza costa su una lunga scala,
non molto, ma tutt’intorno un fiorire precoce
nella terra ancora umida di neve.

E’ apparsa tra i rami, una madonnina
a dirmi di salire ancora
per guardare da dietro lei
come coi suoi occhi tutta quella bellezza.

Più sotto i prati
e l’acqua dei ruscelli che gioca tra i sassi
risvegliava antichi ricordi.

L’ aria però era fredda, come se il termomero mentisse
ma il cuore non si lamentava e sarebbe rimasto ancora.
Sono io che devo stare attento a non sudare.

8 pensieri riguardo “Le montagne d’inverno

  1. Un intenso momento della vita, vissuto a contatto con una stupenda natura, che offre impagabili immagini, che rimarranno certamente impresse nella memoria per l’emozione che hanno suscitato…
    Ottimo brano.
    Buon pomeriggio, Franco,silvia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...