Skin

Sentiva tutti i dolori del mondo sulla pelle, e anche più sotto
tanto da farla fiorire e aprirne i pori,come pozzi
e dentro ci pioveva il freddo, senza riempirsi mai.
Solo con altro freddo, in un bicchiere, si addormentava,
e scordava, almeno per quella notte.
In quelle notti era invisibile
solo un lembo di veste in luce
che potessero riprenderla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...