Caran d’Ache

Stasera voglio una di quelle scatole di latta piena di matite colorate
non quelle da 72, che una volta bisognava tenere da conto,
per i lavori belli, di scuola
quelle che già facevano sfumature bellissime.
Stasera ne voglio una da 120
per fare la pelle ancor più bella
e che magari si sciolgano in un poco d’acqua
per un effetto lucido e bagnato
e magari anche con qualche colore mai visto
tipo un bel trasparente, che si veda il cuore sotto il petto
o il seno sotto la maglietta
che non è un seno senza maglietta
o il sesso sotto le mani.
E anche qualche colore dinamico
che faccia muovere le mani e i corpi,
qualche colore che lasci il foglio vuoto e bianco
col disegno che danza, profumato, per la stanza
fuori dai margini e con tutte le parti che non so disegnare.

8 pensieri riguardo “Caran d’Ache

  1. Nuovi, e densi colori, che donino nuove sfumature, in un’armonia tutta da vivere, al di fuori del consueto….
    Versi originali, molto apprezzati.
    Buon giovedì e un sorriso, Franco,silvia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...