Natale

Si ricorderà che andavamo a prendere le more
e sarà in un un Natale qualunque
si ricorderà della stradina, che va verso l’ albero di noci
e di noi immersi nel sole
della canzone che cantavo per addormentarla
la stessa che qualcuno cantava a me
e che quando sbirciava resistendo al sonno c’ero.
Si ricorderà di quante ne ha mangiate, ripulite da un soffio
anche se non ci arrivava.
Sarà finito il tempo di mostrarmi le giravolte
con le gonnelline svolazzanti
e però forse si addormenterà nello stesso abbraccio sognandole
ma non sbircierà
proprio come faccio io
per non vedere questa solitudine abitata.
Forse ascolterà una canzone.

Un pensiero riguardo “Natale

  1. Ricordi colorati del passato che riecheggiano, con le loro spensierate immagini, rafforzando la solitudine del presente, alleggerita forse da qualche nota musicale accattivante….
    Sempre bello leggerti,Franco,sereno giorno,silvia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...