In un mattino

https://www.larecherche.it/testo.asp?Tabella=Poesia&Id=56837

 

Non ce n’è uno uguale all’altro,
in quel filare d’alberi che corrono
verso la luce bianca e diffusa
che abbaglia l’orizzonte non ce n’è uno uguale all’altro.

Alzano le braccia nude a salutare
e ci svaniscono dentro.

Sono sempre le solite cose a svanire
i filari, i tralicci
le strade , i binari.

Sulla strada anche l’auto corre
ma non ci arriva mai a svanire
mentre invece le cose appaiono,
un albero dopo l’altro
e la strada si allunga
la benzina manca.

A breve appariranno le colline
e i monti
persi in quella luce.
Ma la benzina manca sempre più,
e non si arriva mai.

Un pensiero riguardo “In un mattino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...