In bianco e nero.

Parto.
Oggi parto
per questo me ne starò in casa.
Parto per umide fantasie e vecchie gioie
in un posto prima di ogni dolore,
dove i giorni sono di una splendenza infinita di stelle
e c’è sempre un gran caldo luminoso,
nient’ altro.
Nemmeno Tu.
Nemmeno Io.
Passerò la matita ai contorni sfumati
e il gessetto per i pieni e i vuoti
ci sarà erba sull’ inguine universale
che “accarezzala, l’ erba, sulle punte”
mentre cresce lenta.
Proprio come gli artisti con le muse
poi basterà un dettaglio
inconsistente
evanescente
inesistente (mai visto)
in bianco e nero (che ho perso i colori).
Mio.
E lì sei mia.

Immagine Connie Chadwell.

ana__seated___original_charcoal_nude_drawing_by_connie_chadwell

https://www.larecherche.it/testo.asp?Tabella=Poesia&Id=54571

5 pensieri riguardo “In bianco e nero.

  1. Coccolarsi in una dimensione speciale, quasi irreale, per vivere momenti molto personali, e gioiosi, al di fuori
    della quotidianità, spesso irruenta.
    Buon settembre e un sorriso, Franco, silvia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...