Evoluzione dell’ amplificatore e dello sgabello

Anni 70′

lb1

Oggi

29d4c70fb87652d1fd200194f90fddd6_orig

E lo sgabello?

E’ rimasto uguale, ma prima si metteva davanti all’ ampli, per salirci a regolare toni e volumi.

Oggi si mette sotto all’ ampli, per non inchinarsi troppo.

Certo da fuori, oltre le casse dell’ impianto audio il risultato è anche migliore, ma sul palco bisogna microfonare tutto,  incanalare al mixer, e mettere spie per sentire il risultato.

Non c’è più quel vento prodotto dagli altoparlanti che muoveva i pantaloni, e attraversava il petto, vibrando. C’è meno impatto sonoro che oltre le casse.

Eppure qualcosa attraversa ancora il petto, e vibra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...