Disperanza

E’ questo:
Un cannone che spara ancora a mezzogiorno
a metà tra il lago e la colma,
e affretti il passo,
ma il pranzo non è pronto.
E ancora:
Te ne accorgi, e rallenti un po’
ma prosegui, attraverso vie e vetrine inesistenti
verso un portone chiuso
che nasconde il ballatoio dei gerani,
e il giardino segreto dei bruchipalla.
E il portone infatti è chiuso
lucido e motorizzato
al citofono nomi sconosciuti
meno uno.
la targhetta dice “Secret Garden”
ma non suoni,
non è il tuo,
e non hai voglia di affittare una camera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...