Dickinson – poesie

J518 (1862)

Il suo dolce Peso sul mio Cuore una Notte
Si era appena degnato di giacere –
Quando, trasalendo, per la gioia del Credere,
La mia Sposa sgusciò via –

Se fu un Sogno – divenuto concreto – giusto
Il Cielo a confermare –
O se Io mi fossi sognata di Lei –
Il potere di saperlo –

A Lui resta – che a Me –
Diede – così come a Tutti –
Una Finzione che sopravanzava la Fede –
Di tanto – quanto era reale –

Traduzione di Giuseppe Ierolli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...