Oltre

Lì il tempo era uno sconosciuto.
Sì, il sole s’ alzava, ogni mattina
e entrava la luce con l’ aprirsi delle persiane.
Sono sicuro anche che brillasse la luna in cielo
la notte, là fuori.
E sotto la luna stavano i sogni
liberi, tra gli alberi,
ma lì una coperta non bastava a proteggerli
e l’ alba arrivava sempre
in quei freddi giorni d’ estate.
Lì dentro dovevi chiudere gli occhi
per vedere le rose impazzare di gioia al sole.

kiss

3 pensieri riguardo “Oltre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...