l’ anima

Tu credi sia tua, l’ anima,
che abiti il tuo corpo.

Invece è fuori,
nella mente di una ragazza
che fece oplà un giorno e un bacio
un salto e un girotondo.

Poi tutti giù per terra.

Oppure al bosco,
che cerca una radura
e un’ angolo d’ azzurro
in cui aprire le ali al volo
o a un girotondo.

Poi tutti giù per terra.

Se ne sta dietro ai vetri a volte
bagnati di pioggia
osserva gli alberi curvarsi al vento
per un bacio.

Poi sempre giù per terra.

Perchè non gli importa del tempo
o di quanti anni hai dietro quella finestra
Puoi averne tredici o diciannove
quaranta o sessantacinque.

Come quegli alberi
che si baciano
lucidi di pioggia
nulla sapendo della loro età.

Si nasconde tra le righe l’ anima
ma se qualcuno crede di vederla, lì
tu dì che non è vero
non sbaglierai.

Perchè è la verità
sarà già altrove
per un altro girotondo.

jelly

Fiore di primavera

Mandami un fiore a primavera
non importa che sia il più bello.
Non contarne i petali o le spine,
un fiore di pensiero.
Manda un fiore non colto
col suo ciuffo d’ erba
luccicante di rugiada al sole
e che profumi di caldo buono.
Manda un fiore
che cancelli tutti quelli immaginati.659810

Lilith

Musa incantatrice,
disegnata dagli artisti,
cantata da uomini e poeti..
Sembra che il mondo tutto sappia di lei.
Ma non è vero.
Lei beve a fontane che non dissetano.
Scritta e mai letta,
dipinta e mai guardata,
musicata e ascoltata.
Senza età e senza tempo.
Bella di una bellezza che non sfiorisce.
Lilith è leggenda,
e come il nipotino insegna
una leggenda non è che non e vera,
non si sa se è vera,
potrebbe esserlo.
Che poi è uguale a potrebbe non esserlo.

Credo che sia l’ unica a non aver mangiato la mela
oggi diremmo “non omologata”
ma oggi ce ne sono molti “non omologati”
e non sono certo demoni.
Non c’è nessun demone
solo una donna non nominata,
sola amando tutti gli uomini
e amata da tutti gli uomini
solo per il tempo di una piccola morte.
Ma in cuore nessuno la abita.

Anima salva.